Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

Padre Damiano Puccini – missionario in Libano

1 Commento

Padre Damiano Puccini, missionario in Libano, si occupa dei piu’ poveri, mi ha inviato questo messaggio:

Davanti al deterioramento della situazione in Libano nelle ultime ore, desidero rivolgere questo appello per la pace. Non possiamo solo limitarci a considerare solo quello che riguarda gli aspetti militari della vicenda. In realtà è una costante, soprattutto per il cristianesimo del Sud del Libano, quella di aver sempre testimoniato il perdono e la pazienza nei riguardi di tutte le fazioni islamiche, allontanando così il rischio di vendette che avrebbero portato ad una guerra civile nei propri quartieri. In realtà la dimensione della fede cristiana vissuta come un “messaggio” da vivere con tutti, rispetto all’idea tipica del Medio Oriente di costruire stati fondati su di una religione, richiede la necessità assoluta di essere un messaggio innanzitutto per se stessi, prima che nei riguardi degli altri. Proprio per questo l’impegno costante per le comunità cristiane libanesi è quello di conservare al proprio interno uno stile di vita che, che le renda capaci di offrire non solo un aiuto materiale a quelle categorie sociali più deboli che per prime subiscono il peso dei loro regimi, ma testimoniare la serenità che viene dalla confidenza in Dio che, come diceva Giovanni Paolo II, “possa calmare un’aggressività degli altri”. Anche in queste ore i nostri volontari libanesi di Damour, si sentono chiamati in un momento di grande crisi economica per il Libano, a condividere volentieri il proprio necessario con le famiglie povere di ogni religione andando a visitare quartieri non toccati dalle manifestazioni. Per la nostra comunità che guarda alla nascente opera di Baabdat, che si trova nella zona Est di Beirut, questo diventa sempre un incoraggiamento, valido anche per l’occidente, ad essere, anche quando si poveri di strutture, “pietre vive” che favoriscano sempre un rilancio del bene. Naturalmente i nostri volontari libanesi sano molto bene che tutto questo non è sostenibile se non attraverso un costante impegno per una preghiera alla quale chiediamo a tutti di partecipare. L’email della nostra comunità in Libano, libanoicms@gmail.com, e l’indicazione di un conto corrente postale n° 30417562 in Italia intestato a mia madre: Cuter Daniella (con 2 elle), via Giuntini, 1- 56023 Navacchio (PI) (tel. 050 775307) presso Ufficio BancoPosta di Navacchio (PI) sono i segni più concreti per un sostegno morale e materiale per questo impegno. P Damiano Puccini missionario in Libano

Advertisements

Autore: Luciana

amo il silenzio

One thought on “Padre Damiano Puccini – missionario in Libano

  1. Anche in mezzo a tanto fumo ci sono dei soli che non cessano di irradiare amore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...