Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

Dati statistici sulle condizioni di vita familiare in Libano

Lascia un commento

Lo studio effettuato congiuntamente  dal Programma per lo sviluppo delle Nazioni Unite (PNUD), il Ministero degli Affari Sociali e la Direzione Centrale di statistica e’ stato  pubblicato il 6 novembre 2006 . L’indagine e’  stata effettuata nel 2004 su un campione  di 13003 nuclei familiari corrispondenti a 56.513 persone. L’indagine evidenzia una riduzione del tasso di poverta’ delle famiglie  che passa dal 31% nel 1995 al 25% nel 2004. Le condizioni di vita sono migliorate  a livello di servizi e di infrastrutture (strade, elettricita’, acqua…). Quello che continua ad essere preocupante e’ la condizione economica del Paese. E’ inoltre importante sottolineare l’importanza delle disparita’ tra le differenti regioni, lo sviluppo e’ disuguale  tra la capitale e il Monte Libano da un lato e le zone periferiche dall’altro.

Nel Libano del Sud, la zona frontaliera ha conosciuto una forte stagnazione economica da maggio 2000 all’inizio della guerra del 2006. Si dovra’ verificare in avvenire l’impatto dell’offensiva di luglio 2006 e degli aiuti  che vengono stanziati per la ricostruzione di questa zona. E’ previsto uno studio per verificare l’impatto della guerra sulle condizioni economiche e di vita e l’economia nelle diverse region i del Paese.

Secondo lo studio il numero di abitanti del Libano e’ 3.755.034, escluse le persone abitanti nei campi palestinesi.

La composizione del nucleo familiare

Il 93,4% degli abitanti del Paese e’ libanese, Beirut  e il Monte Libano accolgono il 50,4% della popolazione. Il resto e’ diviso come segue:  il 20,5% della popolazione vive al nord, il 12,5% nella Bekaa, il 10,7% al sud e il 5,9% a Nabatye. Il numero dei componenti il nucleo familiare e’ diminuito dal 1970 al 2004, nel 1970  era di 5,4 persone, nel 1997 di 4,8 e nel 2004  di 4,3 persone. Il numero dei componenti cambia anche a seconda della regione, a Beirut e’ di 3,8 persone  e nel Libano del nord e’ di 4,7 persone per nucleo familiare.

La scolarizzazione

Il 98% dei bambini tra i 5 e i 9 anni sono scolarizzati.  Il tasso scende al 95%  per i ragazzi dai 10 ai 14 anni, si abbassa ulteriormente al 34,2% per i giovani tra i 20 e i 24 anni che frequentano l’universita’.

Il tasso di analfabetismo e’ dell’8% e si evidenziano disparita’ notevoli tra uomo e donna. Il 5,6% degli uomini   contro l’11,8% delle donne e’ analfabeta. Il tasso varia in base all’eta’, il 2,3% dei libanesi tra i  25 e 29 anni  sono analfabeti, contro il 29,3% dei libanesi di eta’ compresa tra i 60 e 64 anni.

L’occupazione

Il 46,7% della forza di lavoro attiva e’ occupata nei servizi, il 22,1% nel commercio, il 15% nell’industria, l’8,7% nelle costruzioni e il 7,5 nell’agricoltura. L’85,8% della popolazione attiva lavora nel settore privato, il 12,9% nell’amministrazione, e l’1,2% nelle organizzazioni internazionali e nelle ONG.

Le donne costituiscono il 23,3% della polpolazione attiva del Paese.

Il 4,2% di persone con piu’ di 65 anni lavora.

Il 50,8% dei lavoratori non e’ coperto da nessuna assicurazione. Il 49,2 % di lavoratori coperti da assicurazione si suddividono cosi’: 27% iscritti alla Cassa Nazionale della Sicurezza Sociale, 10,3% assicurazione privata, il 5,7% della forza attiva del Paese beneficia  del Sistema di sicurezza sociale  previsto per le forze armate o per l’FSI (?), il 4,6% e’ iscritto alla coperativa per i funzionari di stato el’1,6 % dei lavoratori beneficia di altre forme di assicurazione.

Il tasso di disoccupazione e’ al 7,9%. Secondo lo studio, il tasso di disoccupazione, e’ stato misurato in base alle norme

internazionali del OIL (Organizzazione internazionale del lavoro).  Secondo gli esperti queste norme sono piu’ indicate per i paesi occidentali  e non per i paesi in  via di sviluppo.

L’88% dei lavoratori  ha una lavoro permanente  contro il 6,3% della popolazione attiva che beneficia  di lavoro temporaneo, il 4,7% svolge un lavoro stagionale.

Il 50% della popolazione attiva lavora piu’ di 48 ore per settimana e il 25% piu’ di 60.

Il tempo libero

Il 26% degli abitanti del Paese  legge il quotidiano  e le riviste settimanali , a Beirut il tasso raggiunge il 38,1% degli abitanti mentre al nord del Libano il tasso si riduce al 9,8 % della popolazione. Il tempo dedicato alla lettura dei quotidiani e delle riviste e’ meno di 2 ore per il 65,1% dei lettori.

Il 10,3% di abitanti utilizza Internet almeno una volta in settimana al di fuori dell’orario di lavoro.

Il 14% degli abitanti del Libano frequenta mensilmente caffe’ e ristoranti, a Beirut il tasso  e’ del 28,7% della popolazione, il 18% per il Monte Libano, il 7,9% nella Bekaa e nel Libano del sud, il 7,7 % nel Libano del nord e a Nabatiye’ e’ del 5,9%.

La frequenza delle uscite al ristorante per il 51% della popolazione e’ una volta al mese, il 39,5% due volte al mese, il 6,3% tra le 5 e le dieci volte al mese e il 2,5% piu’ di 10 volte.

Il 5,1% degli abitanti del Libano ha effettuato almeno un viaggio nei dodici mesi precedenti lo studio, il 99% di queste persone l’ha fatto unicamente una volta nel corso dell’anno.

La dimora

Il 67% delle abitazioni principali delle famiglie sono situate in palazzi, il 26% sono costruzioni individuali, il 6% degli appartamenti si trovano in residence e l’1% e’ costituito da ville con piu’ di un piano.

Gli appartamenti con meno di 80 metri quadrati costituiscono il 15% del totale, quelli che variano tra gli 80 e i 130 metri quadrati costituiscono il 42,4%, il 23,4% comprende appartamenti tra i 130 e 180 metri quadrati e il 19,2% supera i 180 metri quadrati .

Fonte: L’Orient Le Jour 7 noveembre 2006 

Annunci

Autore: Luciana

amo il silenzio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...